Javascript DHTML Drop Down Menu Powered by dhtml-menu-builder.com
 

 

BLACK-OUT INFINITO.

PERIODO NERO IN CASA SCIREA - Risultati

 

Un inverno con temperature gelide in casa Scirea. Zero i punti raccolti nelle ultime tre gare e solo tre gol all'attivo, ad onore del vero due se si considera come è nato l'unico gol nella gara contro l'Assoporto.

 

Gli ultimi due match sono stati molto probanti per gli uomini di Mister Gritto visto l'assenza per squalifica di D'Orio, dovrà scontare ancora una giornata, e di altre importanti pedine dello scacchiere bianconero. Ma solo le assenze non possono essere alibi da giustificare tale debacle. Se contro la Mabbonath la reazione che ha portato il match sul 2-2, il primo tempo si era chiuso sul 2-0 per i padroni di casa, è stata veemente e di carattere, la prova incolore contro l'Assoporto deve essere un punto di partenza per ripartire.

 

Il 4-2 al Pala Oreto ha portato la firma di Tralongo e Montevago, ma ha sancito anche la squalifica di Nicolò D'Accardi, al rientro in maglia bianconera.

 

Contro l'Assoporto al Club Italia invece non c'è proprio stata storia. Il risultato oscura tutte le piccole giustificazione che potrebbero insorgere nell'ambiente bianconero: 1-8 per i megaresi che non lascia spazio a nessun appello. L'unica rete dei bianconeri è frutto del fairplay degli ospiti che, volontariamente, hanno messo la palla alle spalle del proprio portiere dopo che gli stessi avevano realizzato un gol a gioco fermo.

IL GIOIELLINO

 

E' uno dei fiori all'occhiello del vivaio dello Scirea. Giovanni Montevago con i suoi sedici gol stagionali è una delle piacevoli conferme della scuola di Totò La Rosa. Tantissime le richieste pervenute al direttore sportivo Giuseppe Ganci, ma fortissima è stata la volontà del giovane giocatore di continuare a vestire ancora la maglia bianconera. Sulle spalle l'onere di sostituire il bomber Turi Prestigiacomo inventandosi come pivot, ruolo di certo non suo, e ricoprendo questa nuova veste in maniera praticamente perfetta.