Javascript DHTML Drop Down Menu Powered by dhtml-menu-builder.com
 

 

LA CURA GRITTO FUNZIONA: SUBITO I 3 PUNTI.

IL DERBY E' BIANCONERO - Fotogallery

 

Arrivano finalmente, come una liberazione, i primi tre punti per lo Scirea.

A capitolare al Club Italia è stata, nel primo derby palermitano della stagione, la Mabbonath di Mister Lo Piccolo col punteggio finale di 6-4.

La scossa della dirigenza, culminata con il cambio della guida tecnica all'inizio della settimana, è stata ripagata da un prova super di tutta la squadra.

 

L'inizio di gara non è di buon auspicio per i padroni casa: dopo 10' la Mabbonath è gia sullo 0-2 grazie alle reti di Toni Fava ed Andrea Di Trapani. Nonostante la partenza shock dei suoi, il neoallenatore Nicola Gritto sembra quello più convinto della vittoria  ed appena un minuto dopo la rete di Di Trapani effettua il timeout, mossa che tatticamente cambierà la partita. Lo Scirea che rientra in campo dopo i sessanta secondi di sosta è un'altra squadra. Trame di gioco perfette, grinta da vendere e pressione asfissiante sugli avversari: la rete del 1-2 di Marco La Rosa è il giusto premio per i bianconeri.

Un altro episodio decisivo si verifica all'ultimo minuto della prima frazione con Di Trapani che fallisce il tiro libero che avrebbe ridato il doppio vantaggio ai neroverdi.

 

Dall'intervallo lo Scirea esce rinvigorito e convinto di portare a casa i tre punti e dopo appena 5' i bianconeri si trovano in vantaggio grazie ad uno-due micidiale, in appena trenta secondi, firmato D'Orio e Pitarresi.  Da li a poco Di Lisciandro riporta in pari la situazione, ma è ancora Scirea con Tralongo che realizza il 4-3, facendosi cosi perdonare per due clamorosi errori sottoporta che avevano gettato nello sconforto i supporters del Club Italia. La Mabbonath non demorde ed è Tuve a trovare il 4-4 con un tap-in sottoporta su errata ribattuta di Ferrante. Gli ultimi dieci minuti sono tutti di marca bianconera con D'Angelo, il migliore dei suoi, che realizza la rete del nuovo vantaggio bianconero ed infine con D'Orio che su calcio di rigore, siglando la sua doppietta personale, fissa il risultato finale sul 6-4.

 

Entusiasta e stremato Nicola Gritto a fine gara che telegraficamente riesce a commentare il successo: "una vittoria col cuore"

SUPER D'ANGELO

 

Una partita da 9 in pagella quella di Giovanni D'Angelo. L'apporto alla gara del numero 13 bianconero è risultato decisivo in entrambe le frazioni. Due assist, la rete del 5-4 che ha tagliato le gambe agli avversari ed il rigore procuratore a pochi minuti dal termine: praticamente la partita perfetta. La sua presenza in campo l'hanno avvertita sia gli avversari, sempre martellante la sua pressione, che i compagni di squadra.

SERIE C1 - 3a giornata risultato
Arcobaleno Ispica 4
Real Parco C5 5
Cesma Pro Gela 1
Mascalucia C5 2
Dilett.Regalbuto 4
Città di Leonforte 1
Juventus G.Scirea 6
Mabbonath 4
Marsala Futsal 2012 4
United Capaci 4
Real Cefalù 4
Assoporto C5 3
Wisser Club 3
Villa Passanisi C5 1
risultati e classifiche Serie C1