Javascript DHTML Drop Down Menu Powered by dhtml-menu-builder.com
 

 

CHE BATOSTA.

IL CEFALU' VINCE 5-0  - Risultati

 

Il Pala Tricomi di Cefal¨ Ŕ ancora una volta amaro per i colori bianconeri. Dopo la sconfitta ad inizio stagione, nel match d'andata di Coppa Italia, lo Scirea  subisce una vera e propria batosta dal quintetto di Mister Manzella tornando  a Palermo con il passivo di 5-0

 

La trasferta non cominciava con i miglior auspici in virt¨ delle pesanti assenze di Pitarresi e Vultaggio, ma la defezione dei due punti cardine dello scacchiere di Mister Gritto non pu˛ essere che solo un'attenuante alla sconfitta odierna.

 

GiÓ nella prima frazione i padroni di casa avevano ipotecato il successo chiudendo il tempo sul 3-0.  Nonostante il pesante passivo lo Scirea Ŕ pi¨ volte pericoloso andando vicinissimo, in diverse circostanze, ad impattare la rete iniziale di Cividini. A fermare l'attacco bianconero Ŕ un mostruoso Virruso, ben imitato anche da Ciccio Anello, provvidenziale anch'esso in diverse situazioni. Di Carlo Hamici le altre due realizzazioni dei primi trenta minuti.

 

Troppo il nervosismo nella ripresa per potere raddrizzare le sorti del match, a farne le spese Ŕ Roberto D'Orio espulso dal direttore di gara. Le altri due segnature che chiudono lo score di giornata portano la firma di Gianmario Fuschi.

IL GIOIELLINO

 

E' uno dei fiori all'occhiello del vivaio dello Scirea. Giovanni Montevago con i suoi sedici gol stagionali Ŕ una delle piacevoli conferme della scuola di Tot˛ La Rosa. Tantissime le richieste pervenute al direttore sportivo Giuseppe Ganci, ma fortissima Ŕ stata la volontÓ del giovane giocatore di continuare a vestire ancora la maglia bianconera. Sulle spalle l'onere di sostituire il bomber Turi Prestigiacomo inventandosi come pivot, ruolo di certo non suo, e ricoprendo questa nuova veste in maniera praticamente perfetta.